Covid-19 nuovo protocollo condiviso e vaccinazione in azienda

Il 6 aprile 2021 è stato sottoscritto il “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID 19 negli ambienti di lavoro”, che aggiorna e rinnova i precedenti accordi su invito del Ministro del lavoro e delle politiche sociali e del Ministro della Salute.

Tutte le aziende devono pertanto provvedere ad aggiornare il protocollo aziendale e le misure anti-contagio in esso previste alle indicazioni del nuovo documento. Per agevolare tale adeguamento inviamo in allegato alla presente il nuovo protocollo e un documento che evidenzia le principali variazioni e aggiornamenti introdotti rispetto alla precedente versione di aprile 2020.

Per chi invece avesse la necessità di usufruire della consulenza e del supporto di Alfasic al fine di ottemperare all’adeguamento sopracitato può contattarci al fine di concordare le modalità di espletamento del servizio.

E’ stato inoltre firmato l’Accordo inerente le vaccinazioni Covid in azienda (si veda allegato): il documento rappresenta “la cornice” nazionale entro cui si andranno a definire i vari accordi regionali ed è privo di molti dettagli operativi (ad esempio si fa riferimento a linee guida INAIL che devono ancora essere pubblicate). Le vaccinazioni in azienda inizieranno, secondo quanto ipotizzato, a partire dai prossimi mesi e pertanto vi terremo aggiornati in merito.

Si ricorda a proposito di vaccino anti Covid che, come previsto dal decreto-legge del 31 marzo 2021, l’obbligo ad oggi è previsto solo per tutti gli operatori del mondo sanitario: riguarda infatti gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali.

Referenti Alfasic: Rossella Rinaldi, Samanta Besson, Fabrizio Aglì, Luca Di Matteo.

 

newsletter